Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


Montefiascone CRONACA

 

I Carabinieri della Compagnia di Montefiascone nel corso del weekend hanno svolto un mirato servizio straordinario di controllo del territorio presso le località turistiche situate sul lago di Bolsena con l’obiettivo specifico di contrastare i reati contro il patrimonio, in particolare i furti in abitazione e rapine.

Nel corso del servizio sono state impiegate nr. 35 pattuglie, identificate 128 persone e controllati 119 mezzi, nonché sono stati conseguiti i seguenti risultati operativi:


Montefiascone

Denunciato un soggetto per “truffa” per aver promosso la vendita di un paio di scarpe ottenendo il pagamento della somma senza consegnare il prodotto.

Due giovani denunciati per “furto aggravato” in quanto venivano sorpresi dal titolare di un bar mentre asportavano alimenti e bevande alcoliche per un valore di 300 euro.

Denunciato per “danneggiamento” ed “esercizio arbitrario delle proprie ragioni” un anziano poiché danneggiava irrimediabilmente la piattaforma aerea di un camion al fine di ottenere il pagamento delle spese di parcheggio del veicolo lasciato in sosta presso la sua proprietà.

Un pensionato veniva deferito all’A.G. per il reato di “molestie” poiché arrecava disturbo per futili motivi ad una studentessa mentre si trovava alla fermata dell’autobus.

Veniva denunciato per “sostituzione di persona” un soggetto originario di Napoli poiché incassava un assegno presso una banca utilizzando un documento contraffatto.

 

San Lorenzo Nuovo

I militari denunciavano una persona per “minaccia” poiché a seguito di una lite prospettava un male ingiusto al locatario dell’immobile di sua proprietà.

Un rumeno veniva inoltre deferito per “Resistenza a P.U.” poiché aggrediva una agente della Polizia Municipale nonché si rifiutava di fornire le proprie generalità nel corso di un controllo allontanandosi repentinamente dal luogo.

 

Capodimonte

Denunciato per “Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi; ricettazione”, un uomo originario della Mauritiana, venditore ambulante, trovato in possesso di numerose paia di scarpe con marchi contraffatti, sottoposti a sequestro penale.

Inoltre veniva deferito un giovane senegalese per aver fornito false generalità ai militari che lo controllavano.

 

Civitella d’ Agliano

Denunciato un soggetto per “truffa” per aver promesso la vendita di un escavatore senza però concludere con la consegna del mezzo.

Un marocchino, senza fissa di dimora, veniva deferito all’Autorità Giudiziaria poiché a bordo di un’autovettura, dopo aver fatto rifornimento presso un distributore di carburanti, si allontanava senza pagare.

 

Marta

Denunciato per “maltrattamenti in famiglia” un uomo per avere in più occasioni esercitato minaccia e violenza verso la madre alla quale aveva sottratto anche gioielli e monili in oro.

 

Bolsena

denunciata un soggetto per aver proferito minacce telefoniche verso una donna nel corso di una lite.

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi è online ora assieme a te

Abbiamo 965 visitatori online


Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva