Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


Viterbo CRONACA

 

Continua ormai da anni la raccolta, catalogazione e elaborazione delle segnalazioni di presunti Oggetti Volanti non identificati, nel territorio della Tuscia.

Il catalogo di Viterbo e provincia (denominato Catuscia ) del Centro Italiano Studi Ufologici ha ormai quasi raggiunto la ragguardevole cifra di circa 400 casi archiviati (annoverando fra essi tutte le “categorie” con cui vengono classificati i casi ufologici: dalle luci notturne ai dischi diurni fino agli Incontri Ravvicinati, ed arrivando a coprire oltre il 20 % dei comuni della Tuscia) in un arco di tempo che va dal 1937 (1 caso avvenuto nei pressi di Tarquinia) fino ad oggi, avviando così la prossima uscita del 3 catalogo locale ( il primo uscì nel 1992, il secondo nel 2002) degli avvistamenti UFO. Va detto che la casistica locale non si discosta dai dati nazionali ma anzi si integra perfettamente nello scenario che il fenomeno manifesta e che possiamo riassumere in 2 aspetti generali :

  • L' aumento dell'identificabilità delle segnalazioni pervenute che ormai si assesta oltre il 95%
  • Il calo nell'ambito della casistica dei casi di “ Incontri Ravvicinati” che via via sono prossimi allo zero, intendendo con ciò sia i casi in cui il testimoni è molto vicino all'oggetto sconosciuto, sia quelli di incontro diretto con presunte Entità animate. Al proposito ricordiamo che nel Viterbese abbiamo un'unico caso di un presunto incontro ravvicinato del 3 tipo ( secondo la classificazione dell'Astrofisico Americano J. Allen Hynek ) avvenuto nel 1979 nei pressi della Strada Tuscanese.

Cosa significhino questi dati, è presto per dirlo e sopratutto è presto per affermare che questo “trend” sia costante e continuativo; Quello che è certo è che i casi Non Identificati (UFO in senso stretto) sono una piccolissima percentuale, tuttavia significativa per continuare la ricerca. Anche nella Tuscia abbiamo pochi casi al momento rimasti senza identificazione, ricordiamo ad es per citarne alcuni, l'incontro con una sfera di luce da parte di una pattuglia della Polizia nei pressi di Viterbo, o l'avvistamento di 2 sfere luminose avvenuto a Vasanello nel 2002 ( di cui alleghiamo una ricostruzione grafica dell'avvistamento).

Ovviamente l'attività locale non è solo rivolta alle indagini e alla raccolta e catalogazione degli avvistamenti, ma anche ad altre attività che integrano e completano la prima; pensiamo ad esempio all'Operazione Origini che abbiamo avviato e che consiste nel recuperare notizie relative agli Ufo, in anni in cui non era presente nessun Ufologo che le catalogasse. Questo lavoro viene compiuto in Emeroteca a Viterbo, visionando i quotidiani dell'epoca (anni 50, 60, 70 ) per raccogliere notizie. Altre attività sono la divulgazione, attraverso conferenze via via svolte Comune per Comune.

Quello che notiamo è che anche nel Viterbese, l'interesse per il Fenomeno Ufo c'è.

Noi sappiamo che le informazioni che ci giungono sono solo una punta dell'Iceberg, e ci auguriamo che un sempre maggior numero di persone ci comunichi le sue esperienze sulle quali cercare una spiegazione, quando questa è possibile. Oltre questa soglia rimane il mistero che da ormai 70 anni perdura.

Il CISU a Viterbo e Provincia

Sede : Corso Cavour n.50 Montefiascone

sul Web : ufotuscia.it Facebook : Cisu Viterbo

Ufo Museo : Via Vittori 22 Bagnoregio 335/6832143

Recapiti : Angelo Ferlicca 340/6114162   Andrea Bovo 338/1367694

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi è online ora assieme a te

Abbiamo 756 visitatori online

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva