Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Viterbo STORIA
Alfio Cortonesi (Università della Tuscia) pubblicato su 'La Loggetta' di Piansano clicca qui e vai sul sito


Momenti di svago durante la vendemmia a Bagnaia negli anni '30 (Archivio Mauro Galeotti) 

Le campagne della Tuscia medievale vedevano, fin dai secoli anteriori al Mille, il predominio della pratica cerealicola, indirizzata non solo al frumento ma anche a numerose altre specie (orzo e spelta fra queste).

Tuscania STORIA
Mauro Loreti

Colonnine e capitelli longobardi nella Chiesa di San Pietro a Tuscania

Nel sesto secolo dopo Cristo i tuscanesi erano proprietari delle terre centuriate, suddivise per mezzo di linee tra loro perpendicolari, in tanti quadrati, ognuno dei quali costituiva il fondo per 100 famiglie, tra le quali i lotti venivano distribuiti a sorte.

Viterbo CRONACA STORICA da "PIZZERIA IL MONASTERO VITERBO"
Nicolò Maria Torelli

Intorno all'anno 1650 Domenico figlio di Gio:[vanni] Battista Lorenzini di Viterbo era sì malamente guasto, come dicono, dalle Streghe, che non solo non poteva reggersi, ma nè pure movere i piedi: e benchè li fossero applicati molti rimedj, questi più tosto li aggravavano il male.

Viterbo STORIA
Mauro Galeotti

foto anche di Ezio Cardinali con 45 immagini della chiesa,
in fondo all'articolo

 

La Chiesa di san Bartolomeo a Viterbo con il Monastero della Visitazione o delle Duchesse in Via san Pietro, 30

Dopo la Chiesa di santa Maria del Suffragio (se vuoi leggere la sua storia clicca qui), un'altra chiesa poco conosciuta è questa che sto descrivendo, carica di storia, di miracoli, di amore per una suora simbolo del sacrificio, Benedetta Frey.
Ringrazio di cuore il fotografo Ezio Cardinali per aver concesso l'utilizzo delle foto.

Chiesa di san Bartolomeo e Monastero della Visitazione o delle Duchesse

In Via san Pietro 30, sono il Monastero e la Chiesa della Duchessa, quest’ultima era già detta di san Bartolomeo; dette il nome anche alla contrada.

Salva

Salva

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

chi è on line

Abbiamo 530 visitatori online

Salva

Salva

Salva

Salva